Tessuto giapponese mille usi – Tenugui

 

Il “Chusen” è una tecnica di tintura che è stata sviluppata in Giappone dalla seconda metà dl XIX secolo. Ogni pezzo ha colori diversi: i bordi della fantasia non sono regolari.
Gli artigiani specializzati nella colorazione producono diverse tonalità di colore secondo il tempo atmosferico della giornata, la temperatura e l’umidità, ed è inevitabile che i colori dei tenugui s’indeboliranno con il tempo e con i lavaggi.

Tuttavia ogni lavaggio ammorbidisce il tessuto e potrete godervi la loro bella consistenza soffice. Questa è la qualità unica della tecnica di tintura Chusen che sfida la concorrenza di ogni altra tecnica.
Le loro fantasie sono un po’ pop, ma mantengono i motivi tradizionali giapponesi, aggiungendo un po’ di stile nordico.
Questi tenugui porteranno a casa vostra una nota allegra di colore.
Tutti i bordi del tenugui sono semplicemente tagliati e lasciati così senza cuciture. In questo modo il vostro tenugui sarà sempre pulito, perché si asciuga velocemente e non attira la polvere.

Non ci sono regole per l’utilizzo dei tenugui. È nato come asciugamano o fazzoletto, ma potrete usarlo come tovaglietta per la tavola, o per decorare, per il packaging dei regali, per realizzare sacchettini, come sciarpa o fascia antisudore e in mille altri modi secondo la vostra fantasia. Quando purtroppo sarà rovinato dall’età e dall’uso, lo userete per pulire la casa. Non si butta via facilmente un tenugui.
La recente moda cosmetica in Giappone è lavare la faccia con un tenugui insaponato con saponette naturali. Riuscirete a pulire molto profondamente e avrete la pelle morbidissima.

  • Laboratorio artigianale: KAMAWANU
  • Materiali: 100% cotone
  • Misura: Largh. 34 cm x Lungh. 90 cm
  • Peso: 50 g
  • Colore: bianco/blu
  • Prodotto in Giappone

Che cosa succede se si usa detersivo?
Il tenugui può perdere i suoi colori a causa dell’effetto sbiancante del detersivo. L’uso di un detersivo alcalino o contenente un agente sbiancante potrebbe danneggiare e rovinare irreparabilmente il vostro tenugui.

Che cosa succede se si utilizza l’acqua calda?
Quando il tenugui si scalda in acqua calda alcuni coloranti possono trasudare e causare la perdita improvvisa di colori. Si deve quindi lavare da solo in acqua fredda e senza detersivi.

È inevitabile la perdita di colore?
Il tenugui inevitabilmente perde i suoi colori, perché è materiale tinto. Dopo diversi lavaggi, tuttavia, può non perdere più qualche colore, come invece accadeva in passato.
Nonostante la perdita graduale di colori, si può godere della sua nuova consistenza e del nuovo aspetto.

Il tenugui continua a sfilacciarsi su tutti i lati?
Ogni nuovo tenugui si sfilaccia su tutti e quattro i lati, ma si può tagliare con le forbici. Lo sfilacciamento si fermerà quando i suoi capi diventano lunghi circa 5 – 10 mm.

Che cosa succede se il tenugui rimane inutilizzato per lungo tempo?
I coloranti possono penetrare il tessuto, danneggiandolo e rovinandolo. È bene lavarlo almeno una volta, prima di riporlo.

Acquistabili online al Wazars store: Tessuto giapponese mille usi – Tenugui “erba” bianco / blu

Advertisements

Leave a Reply - Cosa ne pensa?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s